was successfully added to your cart.

Mobili In Kerlite

cucina sospesa in kerlite

Mobili in Kerlite.

 

La Kerlite, cos’è?

La Kerlite è un materiale innovativo, un prodotto ceramico marchio brevettato nato da un progetto produttivo Cotto d’Este, in grado di esaltare tutte le peculiarità del gres porcellanato, sempre più usato per i mobili per la cucina e il bagno (ma non solo) che ha in sé moltissimi vantaggi, eccone alcuni.

 

I vantaggi della Kerlite.

Anzitutto, in soli 3 mm di spessore, viene lavorata in lastre che sono leggere, facili da spostare e da montare. La Kerlite inoltre non si rovina essendo infatti resistente ad abrasioni, graffi ed anche il colore rimane identico anche con il passare del tempo. Da evidenziare anche la resistenza agli attacchi chimici, la capacità di impedire la proliferazione di batteri e funghi, l’atossicità che si associa alla compatibilità con le sostanze alimentari, nessun problema neppure con i raggi Uv o le alte temperature, in più in caso di incendio i mobili in Kerlite non sprigionano sostanze tossiche. Infine, si pulisce facilmente senza perdere nessuna di queste caratteristiche.

 

La Kerlite in cucina.

Sempre più utilizzata quando si ricerca una cucina di design, la Kerlite permette di utilizzare un materiale pratico e sicuro che crea effetti particolari, ad esempio che si ispirano alla pietra naturale,  come l’antracite, il grigio perla, il bianco fossile. Ideale per lavabi, ma anche per i pensili e le basi, per la cappa, non assorbe liquidi né odori e si lava con dell’acqua calda, permettendo un’igiene  ottimale anche quando si cucina. Ideale per una cucina che ricerca colori che si ispirano alla natura, passando da varie sfumature di bianco al grigio più scuro.

 

La Kerlite in bagno.

Può essere utilizzata come rivestimento per le pareti, ma anche in questo ambiente anche per i mobili. Per fare qualche esempio, esistono in commercio contenitori modulari realizzati con altri materiali come il legno (in diverse varianti) rivestiti anche in Kerlite, oppure anche il piatto doccia può essere in Kerlite o la vasca da bagno, per creare uno spazio che assomma grazie a questa tecnologia sicurezza e praticità, ma anche un effetto lussuoso e ricercato.

 

La Kerlite con altri materiali.

Restando nello spazio del bagno, alcune aziende creano lavabi con base in Kerlite e mosaico in legno, oppure bagni realizzato con la Kerlite e mosaico di cocco, insomma si può trovare questo materiale abbinato anche ad altri.

 

Altre idee con la Kerlite.

La Kerlite è utilizzata anche per le scale, ad esempio per passare internamente da un piano all’altro della casa, per creare panche, tavolini, banconi, da sola oppure, come abbiamo visto, in abbinamento a materiali diversi.

 

La Kerlite quindi è unn ottimo materiale sia per il bagno, la cucina o i complementi d’arredo di un appartamento nuovo, sia per “svecchiare” e garantire più sicurezza ed igiene in un ambiente datato. In entrambi i casi l’effetto sarà al contempo naturale e di classe, grazie ad una tecnologia rivoluzionaria e ai cromatismi che regala questo materiale.

 

 

Scopri tutte le novita' per la tua casa Richiedi Informazioni